Accoglienza e Integrazione

Scopri la nostra organizzazione ed esperienza

Il Servizio

l servizio propone ospitalità in strutture di accoglienza diffusa che ospitano fino ad un massimo di 8 persone con le quali attiva percorsi individuali di inserimento sociale, lavorativo ed abitativo.

Equipe di lavoro multidisciplinare per rispondere alla complessità dell’accoglienza in tutte le sue aree dal legale all’alfabetizzazione, dalla convivenza ai rapporti di vicinato,

La cooperativa gestisce 2 progetti SIPROIMI (ex SPRAR) nelle province di Padova e Vicenza e accoglienze CAS nel Comune di Padova.

  1. Valutazione dei bisogni e delle motivazioni, condivisione del Progetto di Inserimento sociale-lavorativo-abitativo con l’utente e inserimento dell’utente nella nuova realtà abitativa e nel gruppo di convivenza.
  2. Percorsi di alfabetizzazione linguistica e educazione civica.
  3. Sviluppo di capacità relazionai all’interno dell’accoglienza.
  4. Sviluppo delle competenze per muoversi autonomamente nel territorio, orientamento ai servizi territoriali, pubblici e privati e, quindi, capacità di utilizzo autonomo dei servizi territoriali.
  5. Orientamento al mondo del lavoro, inserimento lavorativo e raggiungimento dell’autonomia lavorativa.
  6. Orientamento al mondo immobiliare, alla ricerca della casa, e inserimento nel nuovo alloggio

Il servizio è rivolto a migranti accolti presso alloggi individuati dalla Prefettura al fine di sopperire alla mancanza di posti nelle strutture ordinarie di accoglienza o nei servizi predisposti dagli enti locali, in caso di arrivi consistenti e ravvicinati di richiedenti di protezione internazionale. La cooperativa ha attivato un progetto di accoglienza rivolto ai richiedenti asilo (uomini, donne, nuclei familiari) di differenti nazionalità per i quali vengono strutturate attività di assistenza generica alla persona, assistenza nelle attività domestiche quotidiane, di orientamento legale e ai servizi territoriali, accompagnamento ai servizi socio-sanitari, orientamento nella ricerca di un lavoro e attivazione di tirocini, infine di Assistenza linguistico e culturale, accesso all’alfabetizzazione ed infine percorsi di cittadinanza attiva ed educazione civica ;

Il D.L. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito in Legge 1 dicembre 2018, n. 132, rinomina il Sistema di protezione per richiedenti asilo, rifugiati e minori stranieri non accompagnati – SPRAR  in  SIPROIMI – Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati.  L’accesso al Sistema oggi è riservato ai titolari di protezione internazionale e a tutti i minori stranieri non accompagnati.

Il sistema prevede una presa in carico del cittadino migrante a 360 gradi, grazie ad una rete locale e una rete nazionale di riferimento si opera per un’accoglienza integrata che supera la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico che promuovono un ruolo attivo dei destinatari del servizio.

Sviluppo di Comunità a Partecipazione

Empowerment della comunità locale tra processi di partecipazione e cambiamento

Mediazione Sociale dei Conflitti

Ascolto, accoglienza e accompagnamento per generare nuove opportunità

Progettazione e Ricerca

Ospitalità di persone in stato di difficoltà e richiedenti asilo in strutture di accoglienza diffusa​​​​

Orientamento e Servizi al Lavoro

Consulenze individuali e di gruppo per lo sviluppo di competenze e il reinserimento nel mondo del lavoro

Accompagnamento Sociale

Percorsi di sostegno e crescita per una consapevolezza delle proprie possibilità e dei propri diritti e doveri

Accoglienza e Integrazione

Ospitalità di persone in stato di difficoltà e richiedenti asilo in strutture di accoglienza diffusa​​​​

La nostra rete di Partner

Vuoi sostenere la nostra cooperativa?

Puoi supportare i nostri progetti e sforzi tramite una piccola donazione o grazie al tuo 5x1000

Torna su